mercoledì 5 gennaio 2011

La Casa (e non è un film horror)

E' passato tanto tempo da quando ho messo qualche foto della Casa in cui ci siamo trasferiti ad abitare io e Claude, un anno e mezzo fa.
A questo punto non si può ancora definire "finita", ma a buon punto sì, e ha già subito decise trasformazioni dall'anno scorso, specialmente nella zona studio, in cui lavoriamo e giochiamo io e Claus con i nostri pc.

Ma partiamo dall'ingresso della casa:
La pianta mezzo morta che si può notare in basso a sinistra è della mia vicina di casa, che al momento è in America e perciò gliela sto tenendo...come vedete forse facevo meglio a lasciarla fuori al freddo, LONTANO DA ME! Il mio pollice verde è tale che in casa mia ci sono solo piante finte. O morte.

La cucina è il nostro motivo di orgoglio: Claudio ha sempre insistito perchè fosse al centro di tutta la Casa, poichè voleva che potessimo cucinare assieme, parlando, ridendo e scherzando, sempre in compagnia. Sempre in due.
Questo è il simbolo della nostra Casetta: l'amore, che cerchiamo di infondere in ogni angolo.
Uh, le lasagne al radicchio di mia madre sono in forno!!! :-)
A destra della cucina c'è la porta finestra con il balcone.
Purtroppo oggi è nuvoloso, altrimenti con un bel cielo blu la vista sui tetti è meno banale. Come vedete però non abbiamo nessuna casa che ci toglie vista e sole, ma solo tanti bei tetti rossi a farci compagnia!


Di fronte all'ingresso, e a fianco alla cucina, c'è l'angolo svacco con il nostro divano verde e appesa un planisfero che abbiamo comperato a København. Lo guardiamo per ore, pigramente, perchè è bellissimo perdercisi.
Lasciate perdere il disordine... :D

L'angolo studio è situato dalla parte opposta del salotto, di fronte alla cucina e in un vano che al catasto viene definito "mezzo locale".
E' finestrato, e organizzato con le scrivanie Micke dell'Ikea, che io trovo comodissime. Originariamente questo angolo aveva le librerie a una sola scrivania a elle, ma Claudio ha riprogettato tutto lo spazio e ha fatto un ottimo lavoro (migliore di quello che avrei potuto fare io di sicuro!).
Questa è la postazione del MacMini. Lo critico tanto, ma devo dire che ci sta benissimo.
Incellophanata sulla sinistra della tastiera c'è la tavoletta grafica: quando viene la donna delle pulizie la proteggo un po', perchè beh purtroppo ogni tanto lei si fa sfuggire qualcosa dalle sue manine d'oro...perciò non sono mai troppe le precauzioni! Il post it giallo sopra dice: "Attenzione! Molto fragile!" in spagnolo.

Questa è venuta un po' mossa, scusate, ma tossivo!

La camera da letto, con la macchina fotografica del cellulare, è davvero impossibile da cogliere. Accontentatevi di questa foto all'armadio a specchio, che fa intravedere anche il letto posto proprio di fronte...

Ah beh dai, già che c'ero sono andata a fare un'altra foto alla camera da letto, stavolta posizionandomi dall'altra parte della stanza: si vedono le librerie (piene di fumetti, fantascienza e libri di matematica o sociologia, i principali interessi miei e di Claudio, mescolati)...
...e poi si vede lei, l'ULTIMA SCATOLA DEL TRASLOCO, ancora da aprire!!!
Moky me l'aveva detto...a distanza di anni resistono, resistono, resistono!!! T.T
No, ma quelle cose lì non so proprio dove metterle eh??? E' tutta cartoleria, finchè non metteremo delle mensole sopra le Micke non so davvero dove piazzarle. Perciò resteranno lì ancora un po'... Continuiamo il tour, che è quasi finito: il disimpegno è un'area che divide soggiorno, camera e bagno. Ci abbiamo piazzato le altre librerie Billy dell'Ikea, e anche qui sono piene delle solite cose Oltre a varie guide Lonely Planet.


Ah, non so se notate ma le cose messe lì in alto vengono usate pochissimo...e naturalmente il ferro da stiro è tra questi oggetti!

Per ultimo, il bagno. Non c'è niente da vedere, se non qualche filo penzolante qua e là; senza grandangolo poi non si riesce a cogliere nulla di nulla. Perciò accontentatevi della foto dei...sanitari! :D
Prima o poi compreremo una specchiera...ma per ora non riusciamo a trovare niente che ci piaccia anche solo un cicinin che rientri nel budget. E' una lotta impari...

Beh spero vi piaccia la Casa! Io l'adoro! Claudio l'adora! E siamo tanto contenti di costruircela pian piano come vogliamo noi.
Se qualcuno parla Ikeese, sappia che la cucina è Faktum/Fagerland, la camera è Malm e Hopen, il disimpegno è Billy, lo studio come detto è Micke e le sedie & poltrona sono rispettivamente Nominell e Poang, oltre ad elementi di Tjusig in camera e in ingresso.

Tutte le foto di questo post sono state fatte con il mio Nokia N8.

17 commenti:

Ilaria ha detto...

complimenti! a me piace proprio!

Carla ha detto...

E' bellissima, molto luminosa, e le Billy sono le librerie ideali. COstano poco, facili da montare e ci sta un sacco di roba! Bella bella, bravi

Elfonora ha detto...

ah, quanto mi mancano le case normali, per mostrarti il mio appartamento basterebbero 3 foto..mi manca il mio vecchio appartamento in Italia!

@@@Aria in Cucina@@@ ha detto...

E' veramente carina! ma la cosa più bella sono le parole che hai scritto sulla cucina...anch'io concepisco la cucina come il cuore di una casa (bella forza, vero? sono una foodblogger!)...dove condividere i momenti più belli!complimenti a te e al tuo claude (ops, ho scritto bene?)

Zion ha detto...

@ila: evviva!!!!

@carla: è vero che è luminosa!!! è biesposta est-ovest, ha sempre luce, è una cosa che adoro <3

@elfonora: urka, ma negli states di solito le case sono tutte grandi! Solo nelle città più europee (new york, boston etc) sapevo esserci appartamenti piccoli. Sei in una di queste belle città?

@aria: hai scritto benissimo, in realtà si chiama Claudio ma io lo chiamo Klaus, Claude, Claus...insomma come mi suggerisce l'estro e la fantasia :D

Moky ha detto...

LA tua casa, me la ricordo ancora pre-trasloco nelle foto che avevi pubblicato, e' molto luminosa, e io adoro le case con tanta luce!!
E poi l'Ikea... e' un must per chi ha una famiglia grande, come noi!! Peccato ora non l'abbiamo piu' vicina... dobbiamo smacchinare per 3 ore e andare a Phoenix...
Sappi che noi abbiamo sempre le solite 3/4 scatole in garage... saranno li' in sempiterna memoria del trasloco, credo...
Congratulazioni, l'avete sistemata proprio bene, confortevole e serena!

Elfonora ha detto...

sono tra Boston e NY, le case sono grandi ma gli appartamenti sono decisamente piccoli...

Gao ha detto...

finalmente! era ora che facessi un bel servizio fotografico... e rispetto all'altra volta la qualita' e' decisamente molto meglio. Momo sara' fiero di te! ;-)
Proprio carina!

Gao ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Gao ha detto...

PS: sono gelosissimo di Carla!! :-(
guarda che meraviglia il suo Avatar!! ;-)

indierocker ha detto...

wow, un anno e mezzo e solo uno scatolone: non male!!!
...ma.. i sanitari galleggiano nella'aria... almeno dalla foto sembra cosi', ehehehe...
ciao!

Saint Andres ha detto...

Bellissimi i sanitari sospesi, ultimamente sembra vadano di moda e io li trovo davvero sensazionali. Inutile dire che anche l'igiene ha la sua parte perché così si riesce a pulire il pavimento per intero senza troppi sforzi. Brava!

Zion ha detto...

@moky: non avevo mai pensato a quanto le distanze americane ti possano portare lontano dall'ikea...per me che ne ho ben 3 vicine, non è concepibile :D

@elfonora: ah ecco, casualmente ci ho azzeccato. Io e la geografia comunque non andiamo d'accordo, perciò non avevo capito dov'eri...

@gao: sono contenta che ti piacciano persino le foto...comunque ti scrivo sul tuo blog per i dettagli di un eventuale disegnino...

@indie: il tuo commento è incoraggiante!!! :D
a proposito invece dei sanitari: beh, è il modello con l'antigravità :D

@saint: anche a me piacciono, ma non li abbiamo scelti noi, erano di capitolato. Comunque non c'è male, se non altro come dici tu si pulisce benissimo sotto! ;-)

Fra ha detto...

questa casa è davvero un amore! :)
complimenti!

acrimonia ha detto...

Bellissima casa!!
E te lo dice una che impazzisce per l'arredamento e che ha in mente un sacco di cose che non vede l'ora di realizzare (Ikea arrivooooo)!
Mi piacciono moltissimo l'ingresso e la cucina, molto luminosi (mi piacciono le case luminose, fanno sembrare più grande anche un appartamento mini mini), e mi piace anche quello che dici a proposito della cucina: anch'io e il mio fidanzato, quando andremo a vivere insieme, sappiamo già che vorremo una bella cucina spaziosa, calda e accogliente, dove poter cucinare, ridere, chiacchierare e sperimentare insieme, vogliamo che sia il cuore pulsante della nostra casa!
Mi piacciono le pareti del bagno, le travi a vista del soffitto, le calamite sul frigo e la lavastoviglie...
E poi è bello farsi una casa tutta vostra con la persona che si ama, vero? Complimenti, si sente che ce l'avete messo tutto, l'ammmmore! :)
Ah, e la pianta... io il pollice non ce l'ho verde, ce l'ho nero!
Faccio seccare pure le piante grasse.

Serena Castagnola ha detto...

ma che bella!!! :)
ottime scelte, mi piace un sacco!
(aahhh la poang....com'è comoda ^_^)
(mi sento in colpa per non riconoscere le costine dei fumetti T T possibile che io abbia intravisto quelle di Mars? però è anche vero che la collana di amici li pubblicava un po' tutti uguali in quel periodo...sigh sigh...che nerd negligente che sono...)

Zion ha detto...

@fra: grazie sono contentissima che ti piaccia :-)

@acrimonia: le piante grasse sono molto più difficili da curare di quello che sembra. O, perlomeno, è la scusa che accampano per perdonarmi tutti gli amici che negli anni hanno provato a regalarmene una e io l'ho fatta inesorabilmente morire.

@sere: sì, Mars c'è! E come hai notato, ce ne sono un mucchio di altri ;-)