lunedì 20 febbraio 2012

Perchè...

Perchè i film al cinema devono restare così poco? E' profondamente ingiusto! Non ho più il tempo di andarci spesso come un tempo, e appena mi giro, opplà, nei cinema vagamente vicino a casa mia (leggi: entro un raggio di 16 km) hanno già tirato via tutto.
Che poi, sempre nel raggio di cui sopra, tutti i cinema hanno un tabellone praticamente ideantico. Quindi se non ho tempo in quella settimana, beh, non posso sperare che la settimana dopo ci sia a rotazione altrove. Gli unici cinema che mi salvano, di solito, sono quelli piccini di paese, purtroppo spesso gestiti dalla chiesa di turno, che però hanno appunto il pregio di riproporre successivamente film che non sono riuscita a vedere (magari a prezzi più umani).
Settimana scorsa con alcuni amici sono andata a vedere due dei film della rassegna dedicata a David Lynch allo spazio Oberdan.
Certo, Lynch è un regista davvero sopra le righe (no, ho scoperto che non è il mio genere), e sì, ovviamente bisogna adattarsi a una visione in una cineteca ovviamente che ripropone vecchie pellicole magari un po' rovinate (come il film del 1990 "Cuore Selvaggio"), però mi è sembrato eccessivo che lo schermo fosse ai lati verde a causa delle luci sulle scale laterali per accedere alle sedie...cavoli potreste spegnerle a un certo punto. E poi la messa a fuoco nel film "Strade perdute" era veramente carente...pensavo di essere tornata miope come una talpa!
E inoltre durante Cuore selvaggio c'è stato anche il momento, durato pochi minuti, in cui la pellicola si è posizionata male, perciò vedevamo la metà inferiore dello schermo in alto, e la metà superiore in basso...Per non parlare del suono che a pochi minuti dall'inizio del film si è "aggiustato" togliendo la fastidiosa sensazione di ovatta nelle orecchie.
Onestamente, mi piace molto lo Spazio Oberdan ma non so se li vale, 5,50 euro di biglietto.
Spero che migliorino il servizio. Magari sono stati episodi isolati...forse.

7 commenti:

Mela ha detto...

le multisala hanno il loro fascino...come i centri commerciali.

Però certi film non li tengono proprio!Ma possibile? Ci sono 4 sale invase dallo stesso film, ma le cose che cerco io non ci sono mai.

quando è uscito "la custode di mia sorella" (che non mi pare un film di nicchia) nella mia zona non l'ha tenuto nessuno!

valentina orsucci ha detto...

Tra l'esilarante e il grottesco...
(se fossi uno dei gestori lo leggerei però come patetico).

(Meraviglioso lo schermo a metà invertite)

Baol ha detto...

Conoscendo Lynch è anche possibile che il film fosse tutto girato fuori fuoco apposta :D

Zion ha detto...

@mela: concordo su tutto. I multisala passano quasi solo blockbusters, e nemmeno tutti!!!

@valentina: sì sì divertente :D tranne quando vorresti vedere tu il film eheheeh ^_^

@baol: anche io ho avuto il dubbio, però no, era un continuo pastrugno fuoco-non fuoco, sembrava che ci fosse la messa a fuoco manuale e che il tizio starnutisse per mezz'ora di fila... ;)

Viviana B. ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Viviana B. ha detto...

Ecco perchè i film li guardo a casa... oltre al fatto che a casa mia non ci sono adolescenti urlanti e/o bambini rompini e/o lord e lady che pensano di togliersi le scarpe in mia presenza!

(Certo, il monitor del computer non è come lo schermo di una multisala, ma non si può aver tutto nella vita!)

Carla ha detto...

Eh no. Il film vecchiotto o particolare non deve giustificare un pessimo proiezionista, perché di questo si tratta :-\