martedì 30 aprile 2013

Alti e bassi

Quando ho preso con me Bella prima, e poi Nero, ho letto un libro che mi ha dato davvero molte informazioni su cosa fare e cosa evitare con loro, chiamato "La bibbia del gatto". Molti consigli sono azzeccati, e ci sono varie spiegazioni che ci ricordano i pregi e i limiti dei nostri amici animali.
Ricordo in particolare la spiegazione, che mi aveva molto colpito, del fatto che i gatti non sanno ricordare marachelle fatte qualche minuto/ora/giorno prima e che se noi li sgridiamo a posteriori e non quando sono colti sul fatto, non serve proprio a niente perché essi non associano la marachella alla sgridata. Se ci sembrano con aria colpevole (proprio così, la chiama) è probabilmente perché interpretano il nostro linguaggio del corpo e sanno che stiamo per arrabbiarci con loro, e quindi scappano.

Ecco, mi sembrava molto vero, ma la realtà non è sempre così. I miei gatti l'aria colpevole ce l'hanno eccome. So che c'è scritto "non è vero" ma io mi ci scontro tutti i giorni e penso "sì cavoli, è vero!".
Tipo stamane. Bella è stata bene tutto ieri, fusa, strusciamenti, ha giocato come una pazza. Anche Nero si è scatenato, hanno fatto festa gioiosamente tutta sera.
Stamane, molto tranquilla e rilassata, entro in salotto e i due non sono nella solita posizione sul divano, dove aspettano le coccole del mattino. Nero è nascosto sotto a un tavolo, Bella sotto a una sedia.
Non capisco, e vi assicuro che ero chiusa in camera, non potevano leggere nulla nel mio linguaggio corporeo, semplicemente non c'ero, e quando sono arrivata ero ignara di tutto e mezza addormentata come ogni mattina. Tanto che ho agitato un po' la mano e protestato facendo "miao!" e Bella, dopo un po' di esitazioni, è venuta come al solito a farmi le fusa e si è presa le sue coccole tranquillamente.
Avevano però entrambi l'aria da "oddio adesso lo scopre e arrivano tuoni e fulmini", e io non capivo perché, che cosa avrei dovuto scoprire. (La stessa faccia ce l'hanno quando torno a casa da lavoro e poi scopro che hanno squarciato l'ennesima spugnetta per i piatti...non so cosa li attiri così tanto, ma le divorano. E poi mi guardano appena entro dalla porta con l'aria di chi dice "non siamo stati noi!!!" ultracolpevole, e io non so ancora per cosa mi dovrei arrabbiare...)

Solo dopo una buona mezz'ora, dopo aver dato loro da mangiare, sento un afrore che non avrei dovuto sentire in salotto...controllo, e Bella aveva fatto la cacca sul pavimento sotto a una sedia.
A parte che solo le primissime volte sgridavo Bella, la prendevo insieme agli escrementi e la portavo a far vedere dove avrebbe dovuto farli e l'aiutavo a scavare la sabbietta per ricoprirli - cosa che lei odia e infatti mi ringhia contro. Sigh. Dopodiché, quando ho capito che non era un dispetto o non si stava solo sbagliando, l'ho sempre tenuta in braccio per calmarla, rassicurandola.
Ma stavolta? Non c'era nessuno quando l'ha fatta per terra...nessuno = nessuna fonte di stress. Ma allora perché? T.T non capisco proprio.

In questi giorni devo riprendere un campione di feci e portarle per l'ennesimo controllo dal vet. Vediamo che cosa mi dirà...

6 commenti:

Silvia ha detto...

Ciao Zion! Dai tienici aggiornati con l'analisi delle feci, magari come scrivevi nello scorso post è "una ricaduta" con i vermacci e dipende da quello... secondo me però se Bella soffre di ansia (o qualcosa del genere) non necessariamente "la cacca libera" dipende dalla presenza umana. Magari ha giocato in modo troppo "agitante" con Nero e le è scappata... a volte basta poco, un rumore improvviso in strada, un assalto a sorpresa del compagno di giochi, non so...!

Baol ha detto...

Non so, magari è semplicemente fatta così e basta...

CeciliaChristine ha detto...

C'è il gatto di una mia amica che fa lo stesso ... Proprio leggendo il tuo blog le ho consigliato di controllare chebnon avesse i vermi ... Spero che la situazione si risolva ... Io ho ancora il topo in casa!

Carla ha detto...

Confermo, è così! Sanno quando sbagliano ahah :D Noi speriamo che Maya la pianti di fare pipì ovunque, dopo la sterilizzazione...

Momo ha detto...

Leggendo questi post mi rendo conto di quanto sia brava la mia Boo. Mai è dico mai fatto nulla in casa se non una volta quando ha rimesso di stomaco sotto il tavolo. Eppure rimane in casa da sola delle mezze giornate. Per il resto, entra nella sua casetta chiusa e fa i bisogni lì. Anche se nell'ultimo anno e mezzo, predilige il bosco e quindi sto pure risparmiando sulla sabbia per la casetta. Miagola, le apro la porta finestra, va nel bosco e torna.

Bungler Butterfly ha detto...

No no, l'aria colpevole esiste ECCOME!
Anche Mandy ce l'ha, come sa bene quello che non deve fare tipo saltare sui determinati mobili o sui vadi delle piante appesi fuori dal balcone in un improbabile tentativo di suicidio :P
E quando la becco l'aria colpevole c'è, eccome!