domenica 11 luglio 2010

Un par di palle

Claudio sta facendo resistenza passiva all'acquisto dell'aria condizionata. Eppure ce l'ho scritto e salvato, a imperitura memoria, sul cellulare il suo SMS in cui capitolava all'acquisto.
Io sto malissimo, mi fa vomitare questa stagione di merda. Speriamo finisca in fretta. Nel frattempo fanno 36° e non so quanto di umidità e io sto male, malissimo, malissimissimo. Non faccio che lamentarmi e sudare, sudare e lamentarmi. Non riesco assolutamente a pensare, riesco solo a farmi una decina di docce al giorno e NON E' ASSOLUTAMENTE SUFFICIENTE.
Sole di merda. Perchè diavolo stiamo USCENDO da un'era glaciale? Non potevamo entrarci? Al massimo se fa freddo ci si imbacucca di più. Una volta che ho sollevato la pelle, mi spiegate cos'altro dovrei togliermi per sentire meno caldo???

Tra parentesi: ieri sera ho mangiato messicano a Agliate (fraz. di Carate Brianza) e vi dirò che mi sono trovata molto bene. Siamo arrivati alle undici di sera al ristorante, unico orario in cui io e il beneamato stronzone che non vuole l'aria condizionata sopportavamo il cheebou.
In ogni caso, urge davvero un piano per levarsi dai coglioni di questa latitudine. Ma davvero, cazzo.

10 commenti:

Baol ha detto...

Io lascerei 'ste latitudini per altro, non per il caldo...ma io ci sono (quasi) abituato

Fra ha detto...

Ciao!! come ti capisco... noi lo abbiamo il condizionatore, ma mio marito diciamo che non lo ama e certe volte devo fare le lotte per accenderlo (e riuscire a dormire)... in bocca al lupo!!! :))

Zion ha detto...

signori miei, mi sa che ho fatto una danza della pioggia troppo efficace. Ieri c'é stata una tromba d'aria, grandine e tantissima pioggia a lissone...m'ha allagato casa.

@@@Aria in Cucina@@@ ha detto...

oh, noooo! che dirti, cara zion, io sto bene solo dai 35 gradi in su...odio l'umidità, questo è vero, ma mai quanto il freddo d'inverno, per tanto che mi copra sono sempre a disagio! ognuno c'ha le sue, eh?:-)

il giardino di enzo ha detto...

Danza della pioggia?
Chi predica vento raccoglie tempesta!
In estate voglio sudare, voglio godere dei minimi refoli di vento che saltuariamente ghiacciano il sudore sulla pelle.
L'estate è il mio momento, amo il sole e sto all'ombra, amo il mare e non ci vado mai, in più il fototipo della mia pelle è a livello "rischio".
Ma l'estate mi fa godere.

Zion ha detto...

almeno sono contenta che c'è qualcuno a cui piace il calso! anche se la mia mente fugge nell'oblio al pensiero, perchè non capisce come ciò sia possibile!

Berica ha detto...

sottoscrivo; cerco di studiare ma i neuroni sono surriscaldati...

Emma W ha detto...

Io non ho problemi col caldo, non sento il caldo solo che... svengo.
Mi si abbassa la pressione comincio a sentirmi molto debole e nei casi più gravi slup mi sciolgo a terra.

Moky ha detto...

Mica devi tenerla a palla come fanno qua, l'aria condizionata: basta tenerla ad una temperatura in cui riesci a vivere.

Di giorno durante la settimana quando il marito e' al lavoro, la tengo al minimo, quando arriva lui, la temperatura deve essere abbassata, ma dopo tanti anni, siamo arrivati a compromessi vivibili per entrambi (i pargoli non fanno testo...)

Spero cambi idea.

ondalunga ha detto...

Mi sa che a Milano si stia davvero male, non che Firenze sia meglio ma la sera basta andare in un qualsiasi sobborgo collinare e si respira. ieri sera c'erano, per dire, 21°!
Bisognerebbe MA ESSERE GIà TUTTI IN VACANZA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!