lunedì 23 agosto 2010

Mancinismo

Da Wikipedia:
Il mancinismo contrastato attuato da insegnanti o familiari sprovveduti, presente ancora oggi anche se in diminuzione, può provocare una serie di interferenze tra i due emisferi cerebrali che possono far manifestare incertezza, discordanza funzionale e comportamentale. Questi sintomi possono fissarsi con la mancata affermazione di uno dei due emisferi.
Se il mancinismo viene contrastato nelle prime fasi dello sviluppo possono venir arrecati danni, anche gravi, alla strutturazione dell'attività motoria e possono manifestarsi interferenze con l'organizzazione psicologica complessiva. Un pre-requisito generale dell'attività motoria è infatti la corretta lateralizzazione, ossia l'uso prevalente di uno dei due lati del corpo (occhio, braccio e mano, gamba e piede) per attivare il movimento, in corrispondenza con la dominanza emisferica cerebrale.
Ciò potrebbe spiegare il ritardo delle funzioni motorie in una elevata percentuale di bambini bilingui.


Mancina e bilingue. La partenza, in effetti, era proprio in salita.
Mi sembra di non vedere mai mancini intorno a me. Siamo davvero così pochi?

Quando ero negli States, mio nonno, anzianissimo, mi vide scrivere e additandomi pieno di orrore esclamò: "la mano del diavolo!!!". Vi ho mai detto che quando voglio so mandare a quel paese in maniera ferma anche persone di cui dovrei avere rispetto? Devono averne per me pure loro, altrimenti nisba.

Sempre negli States sono entrata in un negozio per mancini, e lì ho scoperto che non sono mancina, sono ambidestra. Ma non del tutto. Ci sono cose che riesco a fare bene solo con la sinistra. Per il resto, credo che il mio cervello si sia adeguato a un mondo di destrimani. Per esempio, il mouse è solo a destra per me.
Scrivere e disegnare mi viene bene solo con la sinistra, ma con la destra non sono del tutto negata. Solo è peggio.

Sullo snowboard sono goofy.

A pallavolo, ero destrimane.

Con la spada curva, ambidestra. Cioè, mi veniva malino da entrambe le parti in maniera speculare direi! :)

Non ho mai capito perchè io non possa usare le forbici per destrimani con la sinistra. Proprio non mi viene. Perciò mi sono dovuta adeguare.

Il coltello lo so usare solo con la sinistra.

Sono portata per le arti figurative come nella tradizione dei mancini, perlomeno questo è il riscontro nella realtà in cui vivo. Quando ero alle elementari tutti i compagni di classe mi chiedevano di completare i loro disegni, perchè non erano in grado di disegnare mani e piedi. Così mi specializzai, era facile per me.

A dire il vero, quando disegnavo con lo spray (ehm...sì, una vita fa) usavo la destra, nonostante abbia fatto per lo più puppets.

Quando dipingo magliette con i pennelli, di solito uso la sinistra. Di solito.

Guardo sempre con che mano le persone scrivono intorno a me. Non so perchè, ma cerco disperatamente altri mancini nei paraggi. Ne ho riconosciuti molto pochi in vita mia. Diciamo meno di dieci in tutta la mia vita. Questa cosa mi spiace, anche se a livello conscio non riesco a capire perchè io ci tenga tanto. In fondo cosa cambia? Eppure non so, mi piacerebbe che essere mancino fosse una cosa molto più diffusa. :)

Una amica mi ha detto che il fratello ha costretto suo figlio a imparare a scrivere con la destra (5 anni) nonostante il bimbo impugnasse i pennarelli con la sinistra.
Che senso ha fare così? Siamo ancora nel medioevo di stupide superstizioni, in un mondo permeato di ignoranza. Disprezzo certi atteggiamenti con tutta me stessa.
Per me, sono anch'essi simbolo di intolleranza verso qualcosa che non è completamente uguale a noi.

9 commenti:

Baol ha detto...

Lo hanno fatto anche con me (e pure con mio nipote quando era più piccolo...che cazzata)

Saint Andres ha detto...

Effettivamente l'ignoranza della gente raggiunge sempre livelli sconfinati, oltretutto in questo caso fa danni anche al bambino che non è nemmeno libero di usare la mano che vuole per mettersi le dita su per il naso!
Comunque anche mio papà è ambidestro, tanto per dirne due, scrive con la destra ma mangia e taglia le cose con la sinistra e si lamenta sempre che i coltelli a casa hanno il filo dalla parte sbagliata :D

Angie ha detto...

anch'io, senza rendermene conto, uso ancora la sinistra (siamo in tanti... però quasi tutte le cose sono per i non mancini) ma non furono i nonni, coi quali ho vissuto in età prescolare, a correggermi: bensì una maestra piemontese che mi metteva in castigo - anche - perchè parlavo in dialetto veneto!

La Ele ha detto...

Eccomi! Mancina pure io adattata a forza in un mondo di destrimani.
(ma devo dire che mai nessuno ha cercato di correggermi).
Da piccola era traumatico cercare di usare temperino e forbici con la mia mano. Più avanti è stato l'apriscatole a destabilizzarmi.
Alla fine mi sono dovuta adeguare a fare quasi tutto con la destra, tranne mangiare e scrivere. E, ovviamente, tengo sempre l'orologio sulla destra.
Per quanto non abbia mai praticato chissà quale sport, ho notato che a ping pong uso la sinistra, a pallavolo la destra. Bah.
Comunque mi ritrovo anche io a guardare con quale mano scrivono le persone... e tra mancini ci notiamo sempre: sai quanti clienti vedendomi impugnare la penna esclamano "Uh, è mancina? Pure io!" tutti contenti? :P
Siamo sicuramente la minoranza, ma siamo comunque parecchi: mi diverto a notare anche quelli famosi, tipo la Jolie, Annie Lennox, Scarlett Johansson, Julia Roberts, Hugh Jackman, De Niro, il principe William, Obama... Ned Flanders! XD
In compenso io nelle arti figurative sono a dir poco negata!

Emma W ha detto...

Il mio ragazzo è mancino, io no, e la cosa mi piace tantissimo, mi sembra di essere "speculari"!

Una periodo ho provato a insegnare alla mia mano sinistra a scrivere, ma la cosa mi provocava mal di testa e il risultato non è mai stato molto soddisfacente: sono molto molto lenta con la sinistra.
Credo di essere totalmente e disperatamente destra!

Ali ha detto...

Io Io Io sono mancina! :)

A dirla tutta ambidestra anche io...

Scrivo, disegno e mangio con la sx.
Pallavolo dx
Il fioretto però lo tenevo con la sx.
Le fobici con la sx, anche se questo spesso mi procura dolorose fiacche.
Mouse dx (forse perchè era li che lo trovavo) ma ora che ho il touchpad, uso la dx. Forza dell'abitudine.
Il braccio più forte è il dx (sarà stata pallavolo) ma l'occhio che mira è il sx. Sia per la fotografia che per il tiro con l'arco.
Delle scarpe infilo sempre prima la sx, così come i pantaloni.

Che vita difficile... (io però ne conosco molti di mancini!)

Fra ha detto...

Io non sono mancina e nemmeno bilingue (purtroppo), ma so scrivere sottosopra!! :)) (è una battuta, ma è vero, chissà ai tempi delle streghe cosa avrebbero pensato di me!)
E' assurdo correggere i mancini, è assurdo pensare che c'è ancora chi lo fa. Io comunque faccio alcune cose con la sinistra, tipo tagliare con il coltello (con la destra sono incapace) e se giocassi a calcio, tirerei indifferentemente con la destra o con la sinistra. E ogni tanto, a tennis, mi viene fuori qualche colpo spettacolare con la sinistra.

ste ha detto...

ma perché mi dimentico sempre che sei mancina?
io ho l'impressione che il Pargolo sia mancino, perché quando gli porgo qualcosa lui allunga per prima sempre la mano sinistra. ho fatto anche un esperimento, piazzandogli un sonaglio nella mano destra, e lui l'ha passato alla sinistra. visto che non ha neanche 6 mesi penso che sia solo un caso, per ora, però mi sembrerebbe ancora più figo di quello che è già.

fabio ha detto...

Ma dai! Non ci credo che hai conosciuto cosi' pochi mancini! Che io sappia, siamo in tanti. Nella mia vita ne avro' incrociati 200, almeno. Pero', appello a tutti i mancini, non stiamo a lamentarci, eh? Pensate a uno alto piu' di 2 metri, e a come si trova in citta' tarate per quelli alti 1,80. Lui si' che si deve adattare, e parecchio, non noi! Non venite a dirmi che il cacciavite, o le forbici, o il cambio a destra sono problemi seri. A me sembra l'enfasi sia troppa, su questa storia delle presunte difficolta' che incontreremmo rispetto ai destri.