lunedì 27 febbraio 2012

Scaloppine di seitan al limone

Ieri mi sono dedicata a una ricetta che mi ispirava un sacco: le scaloppine di seitan con intingolo al limone!
La ricetta originale l'ho presa qui: http://www.veganblog.it/2008/04/05/scaloppine-di-seitan-al-limone/
e anche se le dosi sono tutte ad occhio o quasi, è talmente semplice che si prepara benissimo lo stesso!
La mia versione quindi è stata adattata in questa maniera:

Ingredienti:
Seitan 350gr.
aglio 3 spicchi
farina tipo 00 3 cucchiai
2/3 di un limone con la buccia
3 cucchiai di prezzemolo tritato
olio evo 4 cucchiai
brodo vegetale carico e saporito 700ml

Preparazione:
In una ciotola ho schiacciato gli spicchi d'aglio. Siccome ho scoperto con sgomento che non possiedo uno spremiaglio, prima l'ho tagliato sottilissimo e poi ho usato un pestello per il pesto per schiacciarlo un pochino, unendo l'olio alla fine.
Ho gratuggiato la buccia dei tre quarti di limone, e spremuto bene lo stesso, aggiungendo il tutto all'aglio. Per finire, ho messo anche il prezzemolo nella ciotola e mescolato.
A questo punto bisogna rendere molto denso questo composto, e perciò si unisce la farina piano piano evitando di fare grumi. L'idea è che diventi una pasta morbida e collosa, molto profumata di limone.
Nel frattempo ho messo a bollire il brodo vegetale, che sarà l'unico ingrediente salato del piatto (perciò mettete un pizzico di sale in più del dovuto: il seitan senza sale è immangiabile).
Ho mescolato per un minuto buono il composto al limone, poi ho versato tutto in una padella di ceramica antiaderente con fuoco medio. Appena fa una crosticina sotto, ho aggiunto una mestolata di brodo vegetale girando bene, per rendere il tutto molto cremoso.
Il seitan va tagliato a fettine sottili sottili, più sono sottili e meglio viene il piatto. Avevo in casa un seitan macrobiotico molto pallido che non mi ha convinto per niente. Molto meglio quei seitan preparati con tanto shoyu (salsa di soia) e alga kombu, quindi belli colorati, magari già alla piastra.
Ho lasciato marinare qualche minuto il seitan in un po' di succo di limone, quello del limone avanzato per intenderci.
Quindi, ho messo nella padella il seitan a fette, aggiungendo brodo in modo che le fettine fossero completamente immerse.
Mescolando occasionalmente, ho aggiunto il brodo ogniqualvolta la crema di limone tendeva ad asciugarsi, fino a lasciarne solo una mestolatina da parte.
L'importante è che il risultato finale sia: una cremina morbida al limone, e le fettine ben intingolate dentro.

Ho lasciato da parte una mestolata di brodo perchè se avanza il seitan, esso si può tenere da parte per esempio per la cena, ma la cremina al limone tenderà ad asciugarsi. Per evitarlo, basta aggiungere la mestolata finale di brodo che si asciugherà quando fate riscaldare e saltare in padella il tutto.

Il tutto, a fuoco medio, era pronto in circa venti minuti.

Purtroppo il mio cellulare con la bellissima fotocamera da 12Megapixel è ancora disperso in assistenza, e perciò non ho fatto foto.
Sarà per la prossima volta!
Consiglio a tutti la preparazione di questa crema al limone, magari non con il seitan ma con scaloppine vere se siete capaci a prepararle, perchè è davvero saporita e buona. Anche a Claudio è piaciuta, e non vedo l'ora di fare degli aggiustamenti per rendere il piatto anche migliore (per esempio, con un seitan alla piastra, oppure passandolo prima sulla griglia!).

ps questo post l'ho scritto pensando a Mela e a Moky, sperando che un giorno provino questo piatto e mi dicano cosa ne pensano!

9 commenti:

Serena Castagnola ha detto...

prima di leggere la fine stavo giusto pensando che la parte della cremina di limone fosse assolutamente da provare indipendentemente dal resto! :) grazie!

Carla ha detto...

lei mi tenta, signorina...

Mela ha detto...

io lo faccio così, che secondo me è più semplice. Infarino il seitan, metto a scaldare l'olio nella padella con uno spicchio di aglio intero schiacciato, quando l'aglio è cotto lo toglo e metto il seitan nella padella, a questo punto aggiungo un pò di sale, pepe, un pò di scorza grattugiata di limone e il succo di un limone (senza semi). la giri quando fa la crosticina sotto,e quando la fa anche dall'altro lato è pronto. Provaci.

Moky ha detto...

Grazie, Zion!! Le scaloppe di seitan al limone sono una delizia e ora dovro' sbattermi per prepararla.. magari stasera?? L'unica differenza e' che da qualche mese cuciniamo senza oli aggiunti, quindi dovro' soffrittare senza ee vee oh oh... ;) Il pacco e' ancora appoggiato sulla mia scrivania... pensavo di mandartelo per Natale 2011, poi ho pensato a S.Valentino... forse per Pasqua 2012... non di-sperare...(vegan marshmallow ok???!!??) :)

p.s.: bello il nuovo layout!

Zion ha detto...

@serena: spero venga bene anche nella tua versione!

@carla: ti assicuro che non è difficile!!!

@mela: ci proverò di sicuro! mi ispira molto il fatto di passare il seitan nella farina. Da provare, sì!!!

@moky: secondo me se hai una buona padella antiaderente (io ho scoperto la ceramica, è meravigliosa!!!) puoi usare solo il brodo e niente olio. Verrà buonissimo lo stesso!

Fra ha detto...

Così non l'ho mai mangiato (ma sarà buonissimo!). Le volte che faccio il seitan lo passo alla piastra oppure in padella con cipolla...

Moky ha detto...

OK< il mio seitan (l'ho preparato io) sta cuocendo nel brodo fatto con acqua, Bragg's aminos (un sostituto del tamari), lievito nutrizionale (?), salvia-cipolla-timo secchi e un po' di sale. Ora vado a spremere il limone... siccome le mie misure sono tutte sballate rispetto a quelle della ricetta (ho usato una libbra di glutine + 1 cup di acqua per il seitan... ) abbondero' col limone e l'aglio... AH!! Ovviamente non ho il prezzemolo, ma ho il cilantro... quindi le mie saranni scaloppine di seitan al limone messicane... :) Ti terro' aggiornata!!

Moky ha detto...

Allora, risultato magnifico!! Mi sono venute benissimo, ho aggiunto alla fine i capperi, che mi piacciono dapertutto. Anche J ha concordato "This is delicious!".
Grazie Zion per aver segnalato la ricetta (e avermi costretto a prepararla... :)

Zion ha detto...

fantastico, i capperi sono sicuramente una ottima aggiunta!!!