martedì 12 marzo 2013

Cose che succedono

Ho paura di diventare pantofolaia e mi sono sforzata di uscire a un aperitivo ieri sera, con gli amici di Claus. Beh, mi sono divertita. E' vero, tendo alle serate casalinghe con il gatto e la copertina, e questo non mi fa bene. Io sono un animale sociale. E vorrei restare così, magari non esco più 4 volte a settimana come prima dei 30 anni. Però intendiamoci, se piove che iddio la manda e a casa coi gatti e il maritino sto tanto bene, qualche serata così la si può anche passare, no? :D

Oggi mi contatta via chat ExStorico. Per chi non sapesse proprio nulla di ExStorico, faccio un breve riassunto. L'ho conosciuto a 20 anni ed è stato un colpo di fulmine così grosso e così totalizzante da spazzare totalmente via quella che ero prima. Tanto da fare armi e bagagli e andarmene di casa dei miei dopo solo un anno che stavamo insieme per viverci assieme. Con conseguente rottura totale dei rapporti e frasi tipo "tu non sei più mia figlia" (ma con calma, abbiamo successivamente recuperato i rapporti).
Dopo due anni di convivenza e incomprensioni, la nostra storia naufraga e io gli dò il colpo di grazia perchè, come sempre, preferisco essere chiara e affrontare la realtà per quanta amara sia. All'annuncio se ne esce con un " ma se andava tutto bene"...sigh.

In ogni caso, stamane mi contatta ExStorico dicendomi che la giornata non è cominciata bene perchè lui e la compagna (due figlie assieme) "sono alla porta" (testuali parole). Mi dispiace molto, glielo dico, e lui chiede udienza per parlarmi. Non che questa cosa riempia di gioia Claude, però penso che si possa dare supporto morale a una vecchia conoscenza no? Io credo di sì. Ci accordiamo per pranzo.

Dopodichè, passata mezz'ora, mi scrive questo:

ExStorico: cosa ne dici se facciamo un po prima tipo alle 11:30
15 min
bar?
Zion: Io a dire il vero...sto lavorando...non posso sganciarmi, temo. 
ExStorico: ok 
Zion: Mi spiace. 
ExStorico: figurati
:)
lo dicevo per fare qualcosa di + agile 
Zion: ^_^ guarda che se poi a pranzo dopo 15 minuti te ne vuoi andare...vedi tu...


Per fare qualcosa di più agile? O_o Vuoi liquidare il fatto di starti lasciando con la tua compagna in 15 minuti??? Ma io non capisco...questo non ce la può fare. ^_^'''
Comunque è sempre stato un tipo particolare. Nonostante molte volte negli ultimi anni io lo abbia trovato irritante e non abbia fatto salti di gioia a vederlo saltuariamente, temo che il mio sia un legame karmico: non me lo levo dai piedi. Una piccola spina che rimane in fondo al cuore, e che certe volte è un bel ricordo altre una cosa fastidiosa che sarebbe da togliere strappandola via.

4 commenti:

CeciliaChristine ha detto...

Io ho strappato la spina dell'ex storico con cui ero stata per 7 anni circa 3 anni fa e devo dire che è stato molto meglio, non mi manca nemmeno un po'!

Carla ha detto...

io ci sono spine che non vorrei levarmi, per esempio Roccio, a cui comunque tengo molto. Le altre spine... boh, solo a sentirle nominare mi agitano e preferisco lasciare perdere

Carla ha detto...

Che poi non è una spina eh? E' solo per usare la stessa definizione che avete usato. Dopo 4 anni e mezzo costruisci qualcosa che è difficile da spazzare via. E anche se quando sei piccino lo fai più facilmente, da grandicello apprezzi le cose che vi avevano tenuti uniti anche se ti rendi conto che non c'è più lo stesso affetto. C'è un altro affetto, diverso, ma importante.

Baol ha detto...

Il pantofolamento è una deriva del matrimonio, sappilo :D