domenica 13 dicembre 2015

Andate a vederlo

Parlo del film "Me & Earl & the Dying Girl" tradotto come al solito con le scoregge in italiano: "Quel fantastico peggior anno della mia vita".
Mi annichilisce il pensiero che ci sia un omino, secondo me sempre lo stesso perchè voglio sperare che il cattivo gusto sia concentrato in un unico essere abietto e non sparso come semi sull'insalata, dicevo che ci sia un omino PAGATO per rovinare i titoli dei film che danno al cinema. Vi rendete conto?
Tipo questo, tanto facile: "Me & Earl & the Dying Girl". Persino Google translate poteva fare di meglio, seriamente.
Oppure dai, recentemente ho visto un film di fantascienza splatter che si chiama "Pandorum" (non è un film natalizio sui dolci tradizionali, fa riferimento a una presunta malattia che colpisce gli astronauti), tradotto in italiano con "Universo parallelo". Bene, dai, non è nemmeno un titolo tanto brutto. PECCATO CHE IL FILM NON PARLI MAI MA PROPRIO MAI DI UN UNIVERSO PARALLELO. Omino che traduci i titoli di film, ma che minkia ti sei fumato?

Tornando al film che vi citavo prima, andate a vederlo. Non perchè ha vinto premi a destra e a manca al Sundance film festival, ma perchè è un bel film e ne vale la pena. Non parla di una storia di amore. I protagonisti non sono lì per essere carini e alla moda. E' una storia di amicizia e fragilità, condita da un certo umorismo che a me ha strappato delle risate. E naturalmente ho anche pianto come una fontana, ma dopo aver pianto per WALL-E non faccio testo, direi.
E poi, beh, poi fatemi sapere se vi è piaciuto quanto è piaciuto a me.

4 commenti:

Cecilia Costantini ha detto...

Sul libro che uso nelle mie classi di inglese C1 c'è un listening con una traduttrice che spiega perché i titoli vengano tradotti e come si finisca da The Sound of Music a Tutti Insieme Appassionatamente in italiano, Sonrisas y Lagrimas in spagnolo, Meine Lieder – meine Träume in tedesco. La tipa dice che è per lo stile di scrittura dei vari Paesi, per le parole più usate, per l'effetto che fa sulla gente ... che tipo 'Il suono della musica' in italiano non avrebbe reso l'idea collettiva e culturale che invece tutti insieme appassionatamente trasmette ... boh ...

Comunque quel film voglio vederlo (e a Natale come da tradizione un bel Tutti insieme appassionatamente sicuro che pure ci scappa!)

alinipe ha detto...

:-D L'omino che traduce è chiaramente un sovversivo ermetico dadaista! Sai che io son cosí bestia che mica li so i nomi dei filmz in originale?!
Alice sghignazzatrice

P.s.
E comunque se non si piange per Wall-e è perchè si ha il cuore in calcestruzzo e piombini di ferro!!

ondalunga ha detto...

A me era piaciuto tantissimo!!!!

Moky in AZ ha detto...

I titoli in Italiano sono sempre delle allegorie metafisiche di altri film. Li lasciassero in lingua originale, gli italiani imparerebbero qualche parolina nuova in inglese...