sabato 10 aprile 2010

Di corsa

Ci sono, ma ho cominciato a lavorare su un progetto che mi terrà impegnata un paio di mesi, senza avere accesso durante il giorno a gmail o blogger. Inoltre sto portando avanti un progetto personale che mi prende molto tempo, anzi due progetti personali che mi prendono molto tempo, oltre a cercare di districarmi tra numerosi compleanni (tutti ad aprile sono nati?), vedere amici chè l'amicizia va necessariamente coltivata, portare avanti una relazione con Claude in modo che non si esaurisca nel vedersi il weekend tra un impegno e l'altro, e magari anche dormire un tantino...a questo proposito: vado a buttarmi a letto, visto che domattina mi si prospetta una giornata campale. Sveglia alle sei, e questa è la mia unica certezza. Il mio ultimo impegno di domani comincerà alle 23:30. Orario di termine: non pervenuto. Aiuto...

5 commenti:

angie ha detto...

è sempre così: o c'è il nulla, o tutt'assieme...
non ci pensare al blog: vivi!

Viviana B. ha detto...

Ha ragione Angie: si passa dal piattume alle montagne russe, mai un attimo di "via di mezzo".
Fà ciò che devi - ma soprattutto ciò che vuoi - e stai serena! Un abbraccio.

Baol ha detto...

Sono sicuro che farai tutto egregiamente...

e per quanto riguarda i compleanni ad aprile...il 18 è il mio!!!

pOpale ha detto...

Tieni duro! Poi i compleanni tornano ogni anno :)

Zion ha detto...

@angie @popale: carramba che sorpresa!!! Vi siete messi d'accordo per tornare nello stesso momento? :-) che bello!!!
@vivib: io sento nostalgia del mio divano...vorrei poterci passare più tempo!!!
@baol: mo' me lo segno. Tra parentesi ...stai diventando un vero ometto!!! Ps ho sognato che leggevi in pubblico un racconto...c'era una platea immensa!