domenica 7 maggio 2017

Le cose cambiano, sempre

Il 20 Aprile scorso abbiamo rogitato. Questo termine che ha una curiosa assonanza con "vomitato", in realtà porta con sé tantissima felicità. Io e Claude abbiamo comperato la Casa Dei Vecchietti.
Siamo felici proprietari di casa, di una casa che ci sembra più che adeguata alle nostre necessità, e siamo impazienti di metterci piede.
In questi giorni ci sono degli operai che imbiancano e rifanno il parquet della taverna, e noi non stiamo assolutamente preparando niente per il trasloco.
Ho avuto una discussione con Claude che giura che "farà tutto lui", pertanto io non ho mosso proprio un dito, stavolta. E ovviamente nulla si è mosso...

Ma il medico mi ha ingiunto di stare serena per tutto, di stare tranquilla, di riposare. Perché sì, come giustamente suggerito dal post precedente, io e Claude aspettiamo un bimbo!

Lui arriverà a fine settembre, e per ora sembra andare tutto bene. Sono in apprensione perché vorrei controllare ogni giorno se sta bene, se è sano, se tutto procede da manuale, ma ovviamente non posso avere il controllo di questa cosa, anzi direi che non ho il controllo proprio di niente. Ogni mese che passa faccio visite e check up, e finora tutto è ok.

Se fossi religiosa pregherei dalla mattina alla sera, invece mi tocca cercare di essere più che razionale e dirmi che come deve andare, andrà.

I gatti da qualche mese sono diventati la mia ombra, iperprotettivi e iper bisognosi di coccole e attenzioni. Non si scollano mai da me e mi seguono ovunque in casa. Dovremo fargli subire quest'ultimo trasloco, e sarà l'ennesimo trauma nell'arco dell'ultimo anno, ma nella Casa Nuova avranno un giardino e la libertà di muoversi dove vorranno. Non vedo l'ora che possano rotolarsi sull'erba e possano andare dove vogliono. Li vorrei vedere felici, e nell'appartamentino dove stiamo adesso vivono purtroppo reclusi e soffrono gli spazi. Conto i giorni di quando li potrò vedere spaparanzati al sole!
La Casa, la nostra Nuova Casa, ci accoglierà per fine mese e io sono timorosa, entusiasta e emozionata nel ricominciare questa vita assieme a mio marito, che amo, stimo e che mi rende felice (e pure mi esaspera, ogni tanto!!!) da 10 anni a questa parte.
Ho una nuova vita, ci cammino dentro ogni giorno di più. Non sono mai stata così felice. Mai, mai, mai. Ma confido che mi sorprenderà negli anni a venire, come ha fatto nell'ultimo decennio.

Claudio, ti amo tanto. Sono felice di averti sposato.

3 commenti:

ero Lucy ha detto...

Ma che notizie meravigliose! Congratulazioni per tutto!

clara ha detto...

Va' che bello! :)
Continua a non muovere neanche mezzo dito. Vedrai che gli verrà il pepe al culo all'ultimo momento e risolverà tutto in un attimo. Anche i lenti cronici come i nostri mariti (e fratello!) ogni tanto hanno il pepe al culo.

paroleperaria ha detto...

Ciao... tantissimi auguri!!!! :) <3