giovedì 22 luglio 2010

Ma quando mai!?!

Sono di corsa, ma volevo condividere questo momento stomachevole...molti non capiranno ma pazienza.

Non uso mangiare surgelati, ma questa è una settimana intensa e di pochissimo tempo a singhiozzo tra mille impegni (e non migliorerà molto a breve).
Perciò, l'ultima spesa che ho avuto tempo di fare ha compreso anche un piatto pronto che mi sembrava del tutto innocuo e commestibile: "Le coccole" della Bonduelle, cioè degli sformatini di (recito la dicitura del fronte-scatola) "broccoli e carote".

Ho la SACRA mania di leggere le etichette, perchè sono vegetariana e ho una decisa idiosincrasia verso tutto ciò che falla il nostro cibo e lo rende più simile a un artificio plasticoso che a un dono di natura. Per quanto mi piacciano i marshmallows, eh? :D
In ogni caso, stavolta ho mandato giù ben 4 di questi sformatini (sono minuscoli) prima di gettare un occhio agli ingredienti. Mi s'è strozzato l'ultimo boccone in gola.
Broccoli (56%), carote (36%), olio di girasole, uovo e bianco d'uovo in polvere, amido di mais modificato, sale, brodo di pollo (sale, aromi, grasso e carne di pollo, amido e maltodestrine di patate, glutine, sedano, soia), addensante: gomma xantano E415 - farina di semi di guar o E412, aroma naturale, noce moscata.
Ma cazzo! brodo fatto con grasso e carne di pollo? Ma che schifo! Perchè devono infilare dappertutto carne? A che pro? Se mi fai vedere broccoletti e carotine nell'immagine, perchè non ci metti anche un pollo spennato a sangue e con la testa mozzata e le interiora di fuori? Ma cacchio!
Almeno scrivessero "con vero brodo di pollo! in bella vista, e invece no...vabbè colpa mia, avrei dovuto leggere l'etichetta.
Gli ingredienti tra l'altro sono pure diversi da quelli presentati nella pagina della bonduelle riferita al prodotto. Cito: broccoli (56%), carote (36%), olio di palma, amido modificato di mais, uova intere e bianco d’uovo in polvere (acidificante:E330), grassi idrogenati di palma (lattosio, proteine del latte, emulsionante:E471), latte in polvere, sale, aromi(olio di soya, sedano), addensanti:E415, E412, noce moscata. Contiene: glutine, uovo, grano, latte, soya. (Fonte: http://www.bonduelle.it/prodotti/prodotti_dettaglio.php?prod_id=111γ_id=40)
Che comunque, con grassi idrogenati...proprio non ci siamo...sono triste! Devo leggere sempre semprissimo le etichette per evitare brutte sorprese.

Il giorno in cui infileranno il simbolino "veg* friendly" sui cibi preparati, sarò felice.
Nel frattempo, basta surgelati per mooooolto tempo!

8 commenti:

Baol ha detto...

Sono uno schifoso onnivoro ma diciamo che certi piatti pronti me li sono evitati, nella mia vita solitaria :)

ondalunga ha detto...

io non sono vegetariana, ma sono d'accordo con te: i piatti pronti surgelati nascondono sempre delle insidie ( e comunque per legge dovrebbero mettere il veg friendly!)

@@@Aria in Cucina@@@ ha detto...

Ciao Zion...che brutta avventura il cibo preconfezionato, vero? d'altra parte quando non si ha tempo...però non è comunque giusto essere cosi"fregati"
a proposito...volevo prendere dei marshmallow per fare la pasta dolce per la copertura di una torta....ho letto gli ingredienti e cosa ci trovo? gelatina di suinooooo! non li ho comprati, per rispetto a mio marito. e comunque son schifezze comunque! :-D

pansy ha detto...

Io ero vegetariana, poi però davanti ad un mc chicken non ho saputo resistere...
cmq il cibo preconfezionato bleah!!
un abbraccione!

Saint Andres ha detto...

Io ho paura quando vedo certe cose, più che altro perché dalle immagini sulla confezione sembrano sempre prelibatezze e invece poi apri e cucini e viene fuori tutta un'altra cosa!

Moky ha detto...

Zion, immagina quando vado io a fare la spesa!!
Per fortuna qui si cominciano a vedere tanti prodotti con la dicitura "vegetarian" "Vegan",
"cruelty-free" oppure con la V che simboleggia "vegan".
Pensa che anche qui, nella patria dei ranch, mi e' stato chiesto di fare una presentazione all'ospedale locale dal titolo "Living Vegan"... Sta iniziando una rivoluzione secondo me, pianino pianino, ma le cose stanno cambiando. Io aspetto il giorno in cui anche Food Network presentera' una trasmissione di cucina vegetariana/vegan!! Scrivigli una lettera a 'sti imbecilli di bonduelle!!
Go Veg!

p.s.: qui (e intendo a Tucson!) ho trovato i marshmallow vegani!! :) Fammi sapere che te ne mando un pacchetto

il giardino di enzo ha detto...

Sarebbe importante l'etichetta veg/friendly ma anche quella monnezza/free, che oggi non si sa davvero che cosa mangiamo.
Mi sforzo quotidianamente di comprare cibo meno intrugolato (perdonami il francesismo), ma è sempre difficile.
E do corsa poi...

Ali ha detto...

...e oltretutto fanno anche schifo, sanno di carta.