sabato 11 dicembre 2010

Quando ci si mette la natura...

Troppo vento significa sulle piste: ghiaccella, alias ghiaccio per terra invece di neve compatta adatta a far scivolare la tavola; visibilità scarsa a causa dei cristalli di ghiaccio e neve che si alzano a tradimento per le raffiche facendo male alla pelle e togliendo visuale; impianti a rischio chiusura da un momento all'altro.
Ecco, oggi ci sono raffiche di vento in quota e parecchi impianti chiusi...perciò abbiamo rinunciato alla nostra prima uscita. Uffi.
Speriamo di riuscire a sciare settimana prossima. :-(
L'ultima volta che ho sciato con raffiche di vento sopra i 50Km/h è stato sullo Zermatt, e anche se stavo ferma a causa dell'improvvisa visibilità a zero, il vento mi spostava verso il bordo pista anche se stavo accucciata. Decisamente, è stupido andare in montagna con queste condizioni.

5 commenti:

Baol ha detto...

Con quel tempo non si scia e la ghiaccella è un problema anche sugli sci quando le lamine non sono apposto

angie ha detto...

il disgraziato di mio figlio ci va lo stesso, sulla tavola: s'è procurato una contusione escoriata tibiale!

Zion ha detto...

@baol: anche se sono a posto! :D antipatico ghiaccio!

@angie: ciao! ma sai che non vedo più il tuo blog online? :-( è un peccato.

Baol ha detto...

Mah, una lamina fatta apposta regge abbastanza bene il ghiaccio

Zion ha detto...

davvero? io sul ghiaccio non riesco a fare altro che strisciare, scivolare o farmi male. E basta! :)
Perciò non sapevo di lamine a prova di ghiaccio...forse è così nello sci e basta...boh?!